Palazzo Chigi in Ariccia Comune di Ariccia
Ricerca Opere e Libri x Italiano    o English
 
27 Aprile 2010
Presentazione del libro "Baciccio. Giovan Battista Gaulli (1639 - 1709)" di Francesco Petrucci.


La copertna del volume

La copertina del libro

 
Click the photo to enlarge
Palazzo Chigi in Ariccia
Il 27 aprile alle ore 18,00 verrà presentato presso la Sala Maestra di Palazzo Chigi di Ariccia il libro di Francesco Petrucci: Baciccio. Giovan Battista Gaulli (1639 – 1709), Ugo Bozzi Editore.
I relatori sono Nicholas Turner, storico dell’arte inglese e studioso del Barocco, e Luciano Arcangeli, storico dell’arte e direttore del Bollettino d’Arte del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali. Fungerà da moderatore l’avv. Fabrizio Lemme, noto collezionista e donatore al Palazzo Chigi della sua collezione di dipinti del 600 e 700 romano.
Dopo la monografia di Robert Enggass del 1964, validissima ma ormai superata per i progressi negli studi, l’attuale opera fornisce uno studio completo ed esaustivo sul pittore con un imponente apparato fotografico e documentario.
Baciccio fu un artista poliedrico, favorito da Bernini e protetto dai papi, che toccò tutti i generi pittorici con uguale dignità. Il suo influsso divenne fondamentale per lo sviluppo della pittura del Settecento.
Fu il pittore della “Chiesa Trionfante” e raffinato esecutore di affreschi, avendo fissato con la decorazione della Chiesa del Gesù e di Santi Apostoli schemi che saranno ripresi in tutta Europa. La sua pittura esprime il trionfo e la diffusione del cattolicesimo nel mondo, attraverso l’esaltazione delle missioni, dell’apostolato di santi come San Francesco Saverio, l’apostolo delle Indie, nuovo San Paolo.
Si distinse come sommo ritrattista, tra i più grandi del Seicento, avendo ritratto tutti i papi da Alessandro VII a Clemente XI, moltissimi cardinali e principi, riuscendo a conferire ai suoi modelli un raro senso di verità e di profondità psicologica. Dipinse mirabili pale d’altare e fu un prolifico pittore da quadreria, con opere che figuravano nelle maggiori collezioni patrizie (Chigi, Altieri, Ottoboni, Spinola, Luigi XIV, etc.).

 
 
informazioni: tel. +39 06 9330053 - email: info@palazzochigiariccia.it